Logo EuropaLavoro Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Home Europalavoro
  • Utilizzo loghi
    Le misure in materia di informazione e comunicazione, che hanno l'obiettivo di informare la cittadinanza sul ruolo svolto dall’Unione europea, sono stabilite dal Regolamento n. 1828/2006  della Commissione, attuativo del Regolamento (CE) n. 1083/2006  del Consiglio. Tale Regolamento prevede che le Autorità di gestione di Programmi operativi predispongano un Piano di comunicazione e divulghino l'elenco dei beneficiari dei finanziamenti; i beneficiari dei finanziamenti devono a loro volta informare il pubblico circa la sovvenzione comunitaria ottenuta. 

     

     
    Tutti gli interventi informativi e pubblicitari devono seguire precise regole: in particolare un uso non corretto dei loghi potrà essere sanzionato, sia da parte della Comunità che dalle sedi nazionali preposte. L’impostazione grafica della produzione informativa cofinanziata dal Fse (pubblicazioni, letteratura grigia, brochures, cartellonistica, prodotti multimediali, gadget, ecc.) è stata uniformata in accordo con la Commissione europea.
    Le indicazioni cui è obbligatorio attenersi sono riportate di seguito:

     

     

    I prodotti di comunicazione realizzati con il cofinanziamento dei Pon del Fondo sociale europeo 2007-2012 "Azioni di sistema" e "Governance e azioni di sistema" dovranno essere corredati dai seguenti loghi da inserire in ordine da sinistra a destra (preferibilmente in alto e in orizzontale):

    logo n. 1 - Bandiera dell’Unione europea (conforme a specifiche norme grafiche) con sottostante dicitura Unione europea - Fondo sociale europeo

     


    LOGO_UE.jpg

     

    Scarica il logo ad alta risoluzione            

    per uso professionale*

     

     

    per uso comune

     

     

     

    logo n. 2 - Marchio del Ministero del lavoro e delle politiche sociali

     

     

    Sono previsti tre distinti marchi del Ministero del lavoro e delle politiche sociali da applicare ai diversi prodotti di comunicazione. I marchi non sono scaricabili da internet, ma il loro utilizzo deve essere autorizzato dall'Amministrazione responsabile dell'asse o dell'obiettivo specifico del Pon, la quale provvede contestualmente all'invio dei file ufficiali dei loghi e dei relativi manuali d'uso.
     

     

    logo n. 3 - Logo nazionale FSE, Fse per il tuo futuro,  con sottostante dicitura Programmi operativi nazionali per la formazione e l'occupazione   

    LOGOFSERIELABORATO.gif 
     
     
     

     

     
    per uso professionale*

     

     

        
        per uso comune

     

     

     

    Logo n. 4 - Logo OI/Amministrazione partner
    A questi loghi va aggiunto, tra il logo n. 2 e il logo n. 3 quello dell’organismo intermedio/amministrazione partner. Nel caso in cui l’organismo intermedio/amministrazione partner sia una Direzione generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, è sufficiente aggiungere, nel logo n. 2, sotto la denominazione della Direzione generale per le politiche per l'orientamento e la formazione, quella della direzione generale in questione.
     
    Logo n. 5 - Logo ente/società
    Nello stesso frontespizio potrà inoltre essere collocato – in basso al centro – il logo dell’ente/società che realizza le attività.
     
    Per oggetti e prodotti promozionali di dimensioni ridotte (piccoli gadget, come ad esempio penne, segnalibri, spille, pen drive, etc.)  non sono obbligatori né l’indicazione del fondo pertinente né il logo nazionale Fse (Reg. CE 1828/2006 art.9).

     

     

    Per maggiori informazioni sull'utilizzo dell'emblema europeo consulta il Manuale grafico realizzato dalla Commissione europea