Logo EuropaLavoro Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Home Europalavoro
  • PON GAS (Governance e Azioni di Sistema)

    Il  Ministero del lavoro e delle politiche sociali è l’autorità di gestione (AdG) del PON Governance e Azioni di Sistema, finanziato dal FSE​ nell’obiettivo Convergenza.
    Il PON GAS si propone di supportare la capacità istituzionale e di governo, in particolare per raggiungere gli obiettivi europei relativi a lifelong learning e occupazione, e di promuovere e rafforzare sul territorio nazionale l’innovazione, la qualità e l’integrazione dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro.

    La strategia di intervento si articola lungo sette assi prioritari, ai quali corrispondono altrettanti obiettivi globali, ognuno associato a sua volta a più obiettivi specifici:

    A.  asse Adattabilità – obiettivo globale: contribuire ad accrescere l’adattabilità dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori e a promuovere l’innovazione organizzativa nei contesti lavorativi. Quattro obiettivi specifici:

    • conoscenza mercato del lavoro e diffusione
    • politiche di accompagnamento a mobilità e processi di riforma
    • organizzazione, qualità e sicurezza del lavoro
    • politiche di anticipazione e gestione dei cambiamenti e promozione del dialogo sociale

    B.  asse Occupabilità – obiettivo globale: sostenere politiche per migliorare l’accesso all’occupazione, prevenire la disoccupazione, promuovere l’inserimento sostenibile e l’ampliamento della partecipazione al mercato del lavoro. Tre obiettivi specifici:
    • migliorare efficienza, qualità, efficacia e inclusività delle istituzioni del mercato del lavoro
    • potenziare i sistemi di osservazione e valutazione delle politiche nazionali per l’occupabilità
    • costruire modelli e strumenti condivisi per accrescere occupabilità ed efficacia dell’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati

    C.  asse Capitale umano – obiettivo globale: potenziare il capitale umano sostenendo i processi di riforma, il miglioramento qualitativo e l’interazione dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro. 
Un obiettivo specifico:
    • costruire strumenti condivisi per migliorare la qualità dell’offerta di istruzione-formazione, valorizzare i risultati dell’apprendimento,
    • agevolare il riconoscimento delle competenze acquisite e supportarne l’attuazione a livello regionale

    D.  asse Pari opportunità e non-discriminazione - obiettivo globale: promuovere e rafforzare le politiche per la parità di genere e il contrasto a ogni forma di  discriminazione. Due obiettivi specifici:
    • proseguire e potenziare il sostegno ai processi di implementazione delle pari opportunità tra donne e uomini
    • superare stereotipi e qualsiasi altra forma di discriminazione basata su razza, origine etnica, religione, convinzioni personali, disabilità, età e orientamento sessuale

    E.  asse Capacità istituzionale – obiettivo globale: promuovere e rafforzare le competenze della pubblica amministrazione. Quattro obiettivi specifici:
    • rafforzare innovazione, efficacia e trasparenza dell’azione pubblica
    • migliorare la cooperazione istituzionale
    • migliorare gli standard dei servizi pubblici
    • promuovere e sostenere qualità, efficacia e complementarietà degli interventi FSE

    F.  asse Transnazionalità – obiettivo globale: sviluppare la dimensione europea dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro. Due obiettivi specifici:
    • promuovere il raccordo con le politiche europee per il conseguimento degli obiettivi, attraverso il coordinamento aperto e la cooperazione rafforzata
    • sostenere le Regioni nello sviluppo della dimensione transnazionale

    G.  asse Assistenza tecnica – obiettivo globale: migliorare l’efficienza e l’efficacia complessiva della programmazione FSE, favorendone l’implementazione operativa, l’integrazione con gli altri Fondi e le ricadute su POR e sistemi complessivi. 
Due obiettivi specifici:
    • migliorare efficacia ed efficienza del PON attraverso azioni e strumenti di supporto
    • sostenere funzioni di coordinamento dell’Autorità capofila del FSE