Logo EuropaLavoro Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Home Europalavoro
  • Lifelong Learning Programme
    Che cosa è

    Il Programma d’azione per l’apprendimento permanente anche detto “Programma Lifelong Learning”, include e sostituisce i precedenti Programmi comunitari per l’istruzione, la formazione professionale e l’e-learning e rafforza ed integra le azioni condotte dagli Stati in materia di istruzione e formazione.

    La scelta di radunare Programmi già precedentemente esistenti, all’interno di un unico Programma quadro, in linea con le politiche per l’apprendimento permanente, è dettata dalla volontà di creare maggiori sinergie tra i diversi settori di intervento, di sostenere la cooperazione comunitaria e la mobilità transnazionali nell’istruzione e formazione, di seguire l'evoluzione dell'apprendimento permanente come sistema - a livello comunitario e nazionale -, e di rendere disponibili strumenti amministrativi più razionali, semplici ed efficienti.

    Il Programma per l’apprendimento permanente, che consente agli individui di ricercare opportunità di apprendimento stimolanti in tutta l’Unione europea e per l’intero arco della vita, consta di quattro Sottoprogrammi: Comenius (per le scuole), Erasmus (per l’istruzione superiore), Leonardo da Vinci​ (per l’Istruzione e formazione professionale) e Grundtvig (per gli adulti), coordinati direttamente dagli Stati membri.

    I Sottoprogrammi sono integrati da un Programma Trasversale concepito per promuovere azioni di interesse comune e dal Programma Jean Monnet che incentiva la riflessione e il dibattito sul processo di integrazione europea negli istituiti di istruzione superiore, entrambi coordinati dalla Commissione Europea. 


    Programma per l’apprendimento permanente 2007-2013

    Comenius


    Istruzione scolastica

    Erasmus


    Istruzione universitaria

    e di alto livello 

    Leonardo da Vinci


    Formazione ed Istruzione iniziali e continue

    Grundtvig


    Educazione degli Adulti


    Programma Trasversale

    4 Attività chiave: Sviluppo politico; Apprendimento linguistico; ICT; Disseminazione


    Programma Jean Monnet

    3 Attività chiave: Azione Jean Monnet; Istituzioni Europee; Associazioni Europee



    Obiettivi

    Gli obiettivi generali del Programma, accogliendo gli indirizzi della Strategia di Lisbona, mirano a contribuire, attraverso l'apprendimento permanente, allo sviluppo dell'Unione Europea come società avanzata basata sulla conoscenza e a promuovere, attraverso scambi, cooperazione e mobilità, uno sviluppo economico sostenibile, maggiore coesione sociale e migliori posti di lavoro.

    Gli obiettivi specifici del Programma si prefiggono di:

    • sviluppare qualità, innovazione, dimensione europea dei sistemi di apprendimento permanente;
    • realizzare uno spazio europeo dell'apprendimento permanente;
    • migliorare qualità, attrattiva ed accessibilità dell’apprendimento permanente nell’UE;
    • rafforzare coesione sociale, cittadinanza attiva, dialogo interculturale, parità;
    • promuovere creatività, competitività, occupabilità, imprenditorialità;
    • promuovere maggiore partecipazione all'apprendimento permanente;
    • promuovere apprendimento delle lingue e diversità linguistica;
    • promuovere lo sviluppo di servizi, soluzioni pedagogiche e prassi formative innovative;
    • sviluppare il sentimento di Cittadinanza Europea e la tolleranza per altri popoli e culture;
    • promuovere la cooperazione a garanzia della qualità nei settori istruzione e formazione;
    • incoraggiare il migliore utilizzo di risultati/prodotti e scambiare buone prassi.

    Beneficiari

    Il Programma si rivolge a singoli individui e istituzioni/organizzazioni didattiche e formative, oltre che a tutti coloro che direttamente e indirettamente possano essere interessati, come  aziende, centri di ricerca e orientamento, associazioni, organizzazioni senza fini di lucro, organismi di volontariato e organizzazioni non governative (ONG). 


    Coordinamento Nazionale LLP

    A livello nazionale il Programma viene coordinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - DG per le Politiche Attive e Passive del Lavoro - e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - DG Affari internazionali. In particolare il Ministero del Lavoro, di concerto con la DG Affari internazionali, si occupano del coordinamento del Sottoprogramma Leonardo da Vinci.

    Per quanto concerne l’implementazione operativa nazionale dei Programmi settoriali, i Coordinatori hanno congiuntamente nominato delle Agenzie Nazionali di riferimento, che si occupano dei Programmi, secondo le attribuzioni visualizzate nella Tabella sottostante.


    Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

    Ministero della Istruzione, dell’Università e Ricerca

    Agenzia Nazionale c/o ISFOL

    Agenzia Nazionale ANSAS ex INDIRE

    Programma Leonardo da Vinci

    Programma Comenius

    Programma Erasmus

    Programma Grundtvig



    Modalità di partecipazione

    Per poter partecipare al Programma è necessario rispondere agli inviti a presentare proposte pubblicati sul sito della Comunità Europea 

    Per i Sottoprogrammi, gestiti a livello nazionale con l’ausilio delle agenzie dei paesi partecipanti, ci si può riferire al 

    Sito LLP italiano 

    Sito LLP comunitario 


    Per le Attività centralizzate “Programma Trasversale e Jean Monnet”, il riferimento è l’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA) al sito

    Per informazioni

    Agenzia Nazionale LLP - Programma Settoriale Leonardo da Vinci c/o ISFOL

    Corso d’Italia, 33 - 00198 ROMA

    Agenzia Nazionale LLP - Programmi Settoriali Erasmus, Comenius, Grundtvig ANSAS ex INDIRE

    Sede Legale: Via Buonarroti, 10 - 50122 FIRENZE