Logo EuropaLavoro Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Home Europalavoro
  • Pacchetto anticrisi
    La Legge finanziaria n. 203/2008 prevede la possibilità di concedere, in deroga alla normativa vigente, trattamenti di cassa integrazione guadagni e mobilità collettiva a lavoratori dipendenti da imprese escluse dalla normativa generale sugli ammortizzatori sociali. Per sostenere i lavoratori colpiti dalla crisi il Governo, le Regioni e le Province autonome, con uno sforzo congiunto collegato all'eccezionalità della attuale situazione economica, hanno concluso un accordo per la gestione degli ammortizzatori sociali in deroga nel biennio 2009-2010.
    Lo Stato ha stanziato risorse nazionali per 5.350 milioni, mentre le Regioni hanno contribuito con 2.650 milioni a valere sui Programmi operativi regionali cofinanziati dal Fondo sociale europeo (Fse).
    La novità che caratterizza lo strumento degli ammortizzatori in deroga è il cofinanziamento regionale a valere sulle risorse Fse, con la conseguente attivazione di percorsi di politica attiva del lavoro a favore dei beneficiari dell’integrazione salariale. Si tratta di azioni formative che mirano a rafforzare le competenze e la professionalità dei lavoratori e a facilitarne il reinserimento nel mercato del lavoro.
    Per ulteriori approfondimenti consulta l'elenco beneficiari​ della tua Regione di appartenenza.