Logo EuropaLavoro Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Home Europalavoro
  • In Italia
    Assolto l’obbligo di istruzione i giovani sono tenuti, entro il compimento dei 18 anni, a proseguire gli studi e a conseguire un diploma o una qualifica professionale per adempiere al diritto-dovere all’istruzione e alla formazione​.
    Potranno quindi proseguire il percorso di istruzione (MIUR – Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca), oppure intraprendere un percorso di formazione professionale, partecipando ai corsi messi a catalogo dalla propria Regione o Provincia di appartenenza.
    Inoltre le persone tra i 16 e i 29 anni, possono accedere alla formazione in apprendistato, uno strumento che si definisce “a causa mista”, perché in esso il profilo lavorativo si lega a quello formativo essendo di fatto un ponte tra il sistema del lavoro e quello della formazione professionale.
    Anche chi è già entrato nel mondo del lavoro, sia esso occupato, disoccupato o che intenda migliorare le proprie competenze, può accedere alla formazione professionale, che nella fattispecie prende il nome di formazione continua.
    Per contrastare gli effetti della crisi economico-finanziaria iniziata nel 2008, i lavoratori posti in cassa integrazione guadagni e mobilità collettiva in deroga sono, per mezzo delle misure previste dal cosiddetto Pacchetto anti crisi​, destinatari di corsi di formazione professionale.