Logo EuropaLavoro Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Home Europalavoro
  • Fondo sociale europeo

    Il Fondo sociale europeo (Fse) è uno dei Fondi strutturali  dell’Ue. Creato nel 1957 sulla base dell’art. 123 del Trattato, è finalizzato allo sviluppo delle risorse umane e del mercato del lavoro.

    Il Fse promuove un elevato livello di occupazione, la parità tra uomini e donne, la coesione sociale ed economica. Un suo impegno prioritario è il sostegno finanziario alla Strategia europea per l’occupazione (Seo).

    In Italia l’autorità capofila del Fse è il Ministero del lavoro e della previdenza sociale, che nella programmazione 2007 - 2013  gestisce direttamente due Programmi operativi nazionali (Pon) per la realizzazione di Azioni di sistema. 

    Le Regioni e le Province autonome realizzano interventi di Fse attraverso i propri Programmi operativi regionali (Por), nella programmazione 2007 - 2013 i Por Fse sono 21.

    Nella programmazione 2007 - 2013
     

    Il Fondo sociale europeo (Fse) è disciplinato dal regolamento (CE) n. 1081/2006e dalle disposizioni del regolamento (CE) n. 1083/2006.

    Il Fondo contribuisce a realizzare le priorità della Comunità riguardo al rafforzamento della coesione economica e sociale migliorando le possibilità di occupazione e di impiego, favorendo un alto livello di occupazione e nuovi e migliori posti di lavoro.

    Nell'ambito degli obiettivi Convergenza e Competitività regionale e occupazione, il Fse sostiene azioni negli Stati membri intese a:

    • accrescere l'adattabilità dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori, al fine di migliorare l'anticipazione e la gestione positiva dei cambiamenti economici
    • migliorare l'accesso all'occupazione e l'inserimento sostenibile nel mercato del lavoro per le persone in cerca di lavoro e per quelle inattive, prevenire la disoccupazione, in particolare la disoccupazione di lunga durata e la disoccupazione giovanile, incoraggiare l'invecchiamento attivo e prolungare la vita lavorativa e accrescere la partecipazione al mercato del lavoro
    • potenziare l'inclusione sociale delle persone svantaggiate ai fini della loro integrazione sostenibile nel mondo del lavoro e combattere ogni forma di discriminazione nel mercato del lavoro
    • potenziare il capitale umano
    • promuovere partenariati, patti e iniziative tramite la creazione di reti di soggetti interessati, quali parti sociali e organizzazioni non governative, a livello transnazionale, nazionale, regionale e locale.

    Nell'ambito dell'obiettivo Convergenza, il Fse sostiene negli Stati membri azioni che hanno come obiettivo:

    • espandere e migliorare gli investimenti nel capitale umano
    • rafforzare la capacità istituzionale e l'efficienza delle pubbliche amministrazioni e dei servizi pubblici a livello nazionale, regionale e locale e, ove opportuno, delle parti sociali e delle organizzazioni non governative.

    Il Fondo sostiene inoltre azioni transnazionali e interregionali, in particolare attraverso la condivisione di informazioni, esperienze, risultati e buone prassi e lo sviluppo di strategie complementari e di azioni coordinate o congiunte.

    Nella programmazione 2000 - 2006

    Informazioni dettagliate sul Fondo sociale europeo nella programmazione 2000 - 2006 sono disponibili nell'area dedicata alla vecchia programmazione

     

    A    B    C    D    E    F    G    H    I    L    M    N    O    P    Q    R    S    T    U    V    Z